Smart Working X Smart Cities

Logo Smart Working

Il quesito che si intende affrontare con il progetto Smart Working x Smart Cities è se sia possibile, per gli organi di governo di una città, aprire nuove prospettive di sviluppo a politiche integrate in materia di energia, mobilità, welfare, parità di genere e inclusione sociale attraverso azioni condivise di indirizzo e di sostegno, rivolte alle amministrazioni e alle aziende che operano nel territorio, perché innovino i propri modelli organizzativi del lavoro.

Il progetto è dunque finalizzato alla realizzazione di una indagine in merito alle condizioni e ai contesti in cui cultura e innovazione organizzativa del lavoro possono essere utilizzate come leve di sostenibilità urbana.

Durata: 1/6/2014 - 31/12/2019

Referente: Marina Penna

Gruppo di lavoro ENEA: Marina Penna, Paola CarrabbaBruna Felici, Serena Lucibello, Maria Grazia Oteri, Laura Maria Padovani.

Coworking

Un'esperienza di Smart Traineeship


Sei in telelavoro o in lavoro agile e lavori nella pubblica amministrazione?La tua esperienza può contribuire ad un miglioramento e ad una maggiore diffusione del telelavoro/lavoro agile e a potenziarne gli effetti positivi sulla dimensione personale, aziendale e collettiva.

Compila il questionario e aiutaci a mantenere aggiornate le valutazioni sulla diffusione e sull’impatto in termini ambientali e di qualità della vita.

Le risposte ai questionari sono anonime, non viene rilevato l'IP del computer. I risultati della ricerca saranno pubblicati e liberamente accessibili sul sito web dell’Enea.

Se interessato ad approfondire i motivi dello studio, qui trovi una sintetica spiegazione.